Admin gruppo

  • Foto del profilo di Lucio Colavero
  • Foto del profilo di La Spezia luogo ideale

Group La Spezia

Gruppo Pubblico attivo 3 anni, 8 mesi fa

Costruire un sistema partecipativo permanente dopo la chiusura delle circoscrizioni.
PD ATTUATORE: 16 circoli territoriali del PD cittadino e Coordinamento Comunale

Documenti:
Sintesi | Strategia | Piano d’azione | Valutazione | Il team del luogo ideale

Resoconto dal 15 maggio: stesura del questionario

La Spezia: “Partecipiamo La Spezia”

Profile photo of Team 
Keymaster

Lo scorso 15 maggio, secondo il piano d’azione, una cinquantina di democratici spezzini, tra i segretari di circolo e un piccolo campione di membri di direttivo, si sono riuniti e organizzati in quattro tavoli di lavoro per elaborare un questionario che verrà poi distribuito a tutti gli iscritti.
Per oltre due ore  – durante le quali i partecipanti sono stati concentratissimi e hanno TUTTI espresso un punto di vista – si sono alternate, senza schieramenti preconcetti, le voci di persone che hanno fatto scelte congressuali diverse, persone con storie, età, genere, istruzione, lavori differenziati che hanno provato a mostrare come può lavorare un PD concentrato sul merito delle questioni, capace di mescolanza e confronto.

I quattro tavoli hanno diviso la loro discussione in due parti:

  •  Quali ambiti di intervento dell’amministrazione locale possono essere utilmente sottoposti a percorsi partecipati e attraverso quali specifici possibili temi riguardanti il territorio spezzino;
  • Quali forme, livelli di vincolo, strumenti di partecipazione prendere in considerazione come più proficui

Ogni tavolo è stato coadiuvato da un facilitatore e il team del progetto ha supervisionato il lavoro.
Di queste discussioni che hanno selezionato o escluso priorità da affrontare in modo partecipato verrà fatta una sintesi, integrando le conclusioni dei diversi gruppi, per estrarre le domande e le opzioni di risposta da sottoporre a tutti gli iscritti al PD comunale nella fase successiva.

Come si può già intuire da alcune foto degli appunti presi dai facilitatori in corso di discussione si sono toccati davvero molti temi, dai servizi alla persona, al lavoro, alla programmazione urbanistica, all’organizzazione della rete sanitaria, al traffico, alla cura e manutenzione della città e altro ancora.

Insomma sarà una importante occasione non certo per scrivere un programma di governo, che l’amministrazione ha già, ma per scegliere su quali sue parti il PD locale può ricercare soluzioni o risolvere problemi aperti con sperimentazioni di partecipazione in alcune parti della città. Sarà anche un modo per avere una misurazione dell’idea di partecipazione e delle priorità percepite o non percepite dagli iscritti al partito e per compiere prime valutazioni utili all’elaborazione della futura proposta di regolamento.

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.